Andrea R. Catizone

Andrea R. Catizone

Avvocato e giurista. Ha acquisito una significativa esperienza nell'ambito del Diritto Penale e del Diritto di Famiglia. Nella Facoltà di Giurisprudenza, Terza Università di Roma, è docente per la Scuola Forense, nelle materie di Diritto di Famiglia. È membro del Comitato Media e Minori presso il Ministero per lo Sviluppo. Dirige l'Osservatorio Eurispes sulle Famiglie.

www.familysmile.it

[email protected]

 

 

Domenica, 21 Maggio 2017 18:02

Divorzio e separazione: ecco cosa cambia

La recente sentenza della prima sezione civile della Cassazione (n. 11505/17) conferma le decisioni dei due gradi di giudizio precedente ed esclude il diritto della ex-coniuge all’attribuzione dell’assegno divorzile in quanto si è ritenuto che la stessa goda di un’autonomia e un’indipendenza economica adeguati.

Anche quest'anno si è celebrato in tutto il mondo l'Earth Day, la Giornata della Terra promossa dalle Nazioni Unite. Si tratta di un momento molto importante, nato per sostenere la formazione di una nuova coscienza ambientale e la salvaguardia del pianeta Terra.

ROMA - Il tempo della vita di ogni essere umano assume una valenza strettamente legata all’età anagrafica e il senso che gli eventi imprimono nella costruzione dei tratti fondanti la personalità dipende anch’esso dal momento in cui questi si manifestano.

Le vicende personali di una donna legate all’attribuzione del cognome  sono il tema che ha interessato una delle più gradite scrittrici contemporanee. Lisa ,che pensa di aver perduto la propria identità dopo essersi sposata, è un personaggio chiave del secondo volume, Storia del nuovo cognome, della fortunata saga narrativa di Elena Ferrante. Una intuizione tutt’altro che banale e che indaga in profondità quanto il valore di una parola incida nella costruzione identitaria di ciascuno di noi. 

Tutte le leggi condizionano la vita delle cittadine e dei cittadini, ma alcune di esse hanno una tale forza da incidere e determinare la qualità della vita molto più di altre

ROMA - E' Natale. La festa più simbolica della nostra civiltà. Si intrecciano tematiche potenti e rivoluzionarie che è bene non lasciare sullo sfondo rispetto ad una tradizione che, arricchendosi di nuovi aspetti, rischia di sbiadirne l'essenza.

ROMA - Il riconoscimento del diritto di cittadinanza a chi nasce sul territorio italiano discusso in commissione affari costituzionali e racchiuso in un disegno di legge, non ha solo un valore giuridico di primo piano, ma assume una valenza simbolica di prim’ordine soprattutto all’indomani della dirompente affermazione di Bergoglio per cui il Papa è figlio di migranti.

ROMA - In un solo giorno due colpi di sciabola netti agli stantii pregiudizi che nel nostro Paese animano il dibattito su quelli che impropriamente vengono definiti  diritti “civili” senza pensare che si stanno declassando così fondamentali diritti umani.

ROMA - Se qualcuno coltivava l'idea che il web fosse un luogo impenetrabile ai sentimenti che provano gli esseri umani, dinnanzi alle reazioni indignate delle ultime ore rispetto al comportamento della signora Cancelliera Merkel deve immediatamente ricredersi. 

ROMA - L’armonia che si genera tra governati e governanti passa anche attraverso l’affidamento che i primi fanno nei secondi. Una fiducia tanto più diretta e limpida, tanto maggiore è il livello di interpretazione e di traduzione in opportunità che le istituzioni riescono a fare delle istanze e dei bisogni che provengono dai cittadini. 

Pagina 1 di 3

bianco.png