Visualizza articoli per tag: bankitalia

IL CAIRO - Il presidente egiziano Mubarak, nell' atteso discorso al Paese, non parla di dimissioni, ma delega parte dei suoi poteri al vicepresidente Suleiman.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Dopo le notizie trapelate ieri su un possibile decreto anti intercettazioni arriva la smentita da parte del Capogruppo alla del Pdl Camera Fabrizio Cicchitto: "C'è stato un equivoco"  - ha detto ai giornalisti presenti a Montecitorio - "non mi risulta ci sia stata alcuna iniziativa per un decreto".

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Sabato 12 febbraio scendiamo in piazza in tutta Italia per chiedere le dimissioni di Berlusconi. 

Pubblicato in Eventi da non perdere

MILANO - Palasharp pieno con diecimila persone stipate per sentire gli appelli per le dimissioni di Silvio Berlusconi a Milano. "Libertà & Giustizia", l'associazione presieduta da Sandra Bonsanti, ha organizzato la prima di una lunga serie di manifestazioni civili per opporsi alla deriva politica ed etica del berlusconismo. «Credevamo che il nostro presidente avesse in comune con Mubarak solo una nipote, invece ha anche il vizietto di non voler dare le dimissioni», ha esordito Umberto Eco, che poi ha così proseguito: «Siamo venuti qui a difendere l'onore dell'Italia per ricordare al mondo che non tutti gli italiani farebbero lo stesso, che non tutti i padri dicono alle figlie 'dai dai che ci guadagniamo qualcosa', non saremo molti ma sotto il fascismo tutti i professori universitari furono obbligati a prestare giuramento tranne 11 che non lo fecero e che persero il posto ma salvarono l'onore dell'università».

Pubblicato in Primo piano

Non basta una festa di compleanno, quella della deputata Pdl Pina Castiello, per stemperare la tensione. Non bastano le battute - tra 'bunga bunga’ e Fidel Castro - per allontanare i problemi che vedono il destino del governo allacciato a doppio filo alle prove di tenuta tra federalismo e controffensiva giudiziaria. Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, cerca di sdrammatizzare, ma il messaggio, quello politico, non si fa pregare.

Pubblicato in Primo piano
Venerdì, 21 Gennaio 2011 18:49

Caso Ruby. La verità secondo su Berlusconi

ROMA - Stiamo ai fatti. Veronica Lario già seconda consorte dell’attuale Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi scrisse una lettera pubblica nel maggio 2009 nella quale dichiarava:
"Ho cercato di aiutarlo...ho implorato le persone che gli stanno vicino di fare altrettanto, come si farebbe con una persona che non sta bene.

Pubblicato in Dazebao le idee
Etichettato sotto

L'AQUILA - L'associazione “309 Martiri dell'Aquila” ha chiesto le dimissioni da ogni incarico pubblico dei componenti della Commissione grandi rischi, dei dirigenti della Protezione civile in Abruzzo, del Sindaco dell'Aquila, dei presidenti di Provincia e Regione.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Domenica, 21 Novembre 2010 09:36

Elogio di Mara Carfagna

Nel luglio 2008 eravamo sotto il palco della manifestazione, nella romana piazza Navona, che Antonio Di Pietro organizzò contro il governo Berlusconi. Ad un certo punto, intervenne Sabina Guzzanti e raccontò, con modi molto spicci, la natura dei rapporti che erano intercorsi fra la giovane ministra salernitana Mara Carfagna e l’attempato premier (mai dimostrati e, molto probabilmente, non veri). Fu un attacco eccessivo, una sorta di iperbole veristica, che ledeva, oltre che la reputazione della neo-ministra, anche quella della brava attrice e regista. Antonio Di Pietro storse il viso; considerava anche lui eccessiva quella perorazione e non lo nascose.

Pubblicato in Primo piano
Venerdì, 12 Novembre 2010 15:19

Le ultime ore del caimano

ROMA - Il caimano per i popoli dell'Amazzonia è un rettile da cui tenersi bene a distanza.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Pagina 3 di 3

bianco.png