Visualizza articoli per tag: senato

ROMA - Siccome non bastavano più di tremila emendamenti alla legge per la riforma del Senato, ma si parla anche di ben cinquemila che potranno contarsi al momento in cui scade la presentazione in Commissione, arriva una proposta del governo, il cosiddetto n” modello francese”. 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Dopo la vittoria di Renzi e del Pd alle europee il cammino delle riforme può essere piu' spedito ed e' giusto porsi l'obiettivo di approvare il Ddl costituzionale entro giugno in prima lettura e definitivamente entro  l’anno. Gli Italiani dovranno in ogni caso essere chiamati a esprimersi con un referendum.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA  - «Dare in concessione i terreni agricoli confiscati alla criminalità organizzata a giovani che non hanno compiuto quarant'anni e che abbiano la qualifica di coltivatore diretto o di imprenditore agricolo professionale secondo le modalità e le misure di prevenzione previste dal codice delle  leggi antimafia (dlgs n. 159/2011, ndr)». È quanto prevede la mozione presentata dal gruppo del Partito democratico della commissione Agricoltura del Senato.

Pubblicato in Società
Mercoledì, 07 Maggio 2014 19:47

Decreto Lavoro, sì del Senato

Ora il provvedimento ideato dal ministro Poletti, torna alla Camera per la definitiva approvazione. Proteste dei 5 Stelle e malumori nella sinistra del Pd

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Mercoledì, 07 Maggio 2014 14:56

Riforme. C'è maggioranza su elettività senatori

ROMA - E' ancora aperta la strada per realizzare, con un'ampia condivisione politica, una riforma costituzionale che superi il bicameralismo perfetto.  Il Senato  deve svolgere funzioni di garanzia oltre che di rappresentanza dei territori; avere competenze paritarie con la Camera su Costituzione, leggi elettorali e referendum, ordinamenti dell'U.E., diritti civili e politici fondamentali.  

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - E’ stato approvato  in Commissione Affari Costituzionali  il testo base del governo sulla riforma del Senato  con 17 voti favorevoli e 10 contrari.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Martedì, 06 Maggio 2014 18:53

Riforme, sul Senato non c’è accordo

Verso una lunga seduta notturna a Palazzo Madama. Possibile un ordine del giorno comune di maggioranza ed opposizioni, per arrivare ad un testo condiviso ma da emendare

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Domenica, 27 Aprile 2014 10:11

Il futuro o futuribile Senato

ROMA - Sulla riforma del Senato, ridiventata di attualità dopo che l’uomo forte della destra (che resta ancora, dopo vent’anni, Silvio Berlusconi, il che conferma le diagnosi di chi sostiene che i populismi –  di vario colore – dominano l’attuale parlamento e che la Casta, l’indimenticabile bestseller di Rizzo e Stella, ha ancora qualcosa da dire agli italiani) ha minacciato di far cadere il governo Renzi, è il caso di fermarsi per un momento a riflettere.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - L'aula della Camera ha approvato in prima lettura il decreto lavoro con 283 voti a favore, 161 contrari e un astenuto. Hanno votato a favore tutti i partiti di maggioranza: Pd, Ncd, Sc, Per l'Italia, Centro democratico, Psi e le minoranze linguistiche. Contrari, invece,  M5S, Forza Italia, Sel, Lega Nord, FdI-An. Il provvedimento passa ora all'esame del Senato. 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Il Senatore Vannino Chiti: “Il Governo non può mettere paletti insuperabili”. Forza Italia pronta a rivedere la sua posizione a favore del Ddl alternativo

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

bianco.png