Visualizza articoli per tag: senato

ROMA - Dopo sette ore di discussione, anche a porte chiuse, la giunta per le Immunità del Senato ha votato sì alla decadenza per Silvio Berlusconi, condannato in terzo grado a quattro anni di reclusione per evasione fiscale. Secondo il presidente della giunta, Dario Stefàno, è stata una scelta fatta "a maggioranza".

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA. - La Giunta delle elezioni del Senato dice sì alla decadenza da senatore di Silvio Berlusconi. Il presidente e relatore, Dario Stefano, ha letto la decisione, a maggioranza, della Giunta il cui parere passerà ora al voto dell'Aula del Senato per il definitivo e formale pronunciamento. 

Pubblicato in Primo piano

ULTIMORA - «È stata avviata una discussine generale e ci siamo riconvocati giovedì alle 15». Lo ha detto il senatore Benedetto Della Vedova lasciando la giunta per le elezioni. Si riunirà domani alle 13 l'ufficio di presidenza della giunta per le elezioni e le immunità dei parlamentari per decidere il calendario dei lavori da seguire.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA -  Il senatore Pdl Andrea Augello, relatore in giunta per le elezioni e le immunità sulla decadenza di Silvio Berlusconi, oggi a Radio Città Futura ha ribadito che la relazione sulla decadenza di Silvio Berlusconi sarà complessa e non ha escluso la possibilità di un rinvio pregiudiziale alla corte di giustizia europea: «Normalmente la giunta non è un collettivo studentesco, ma un luogo di confronto su temi giuridici che richiedono un approfondimento.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Giovedì, 05 Settembre 2013 19:14

Gioco d'azzardo. Governo battuto al Senato

ROMA -  Il governo è stato battuto al Senato nella votazione della mozione presentata dalla Lega Nord che vieta per 1 anno l'apertura di nuovi centri per i giochi d'azzardo elettronico on line e nei luoghi aperti al pubblico. 

Pubblicato in Primo piano
Sabato, 20 Luglio 2013 17:51

Alfano non poteva non sapere. Un mare di bugie

La verità sta emergendo. Con grande fatica e sempre più il “caso Kazakhstan” appare  quello che è in realtà, una vergogna nazionale.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - Non ne esce bene il ministro  Angelino Alfano dal dibattito al  Senato. Certo la mozione di sfiducia nei suoi confronti è stata respinta. Ma quella domanda del capogruppo del Pd,Zanda, se non sia utile valutare se  nelle 24 ore della sua giornata ci sia abbastanza spazio per la segreteria del suo partito,per gli incarichi di ministro dell’Interno e della vicepresidenza del Consiglio,suona più di una sfiducia.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - Con 436 voti a favore, 134 contrari e 8 astenuti anche la Camera ha approvato la mozione della maggioranza sulle riforme. In precedenza era stata anche approvata la mozione della Lega. Respinta invece quella presentata da Sel. L'approvazione della mozione di maggioranza è stata salutata da un applauso dai banchi della maggioranza.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Il Senato ha votato la fiducia al governo Letta. Hanno votato sì in 233, su 310 votanti. I voti contrari sono stati 59, gli astenuti 18. La maggioranza richiesta era di 156 voti. Erano presenti 311 senatori, hanno votato 310

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Lunedì, 18 Marzo 2013 11:42

Dialettica politica per salvare la legislatura

ROMA - Una intera giornata inusualmente trascorsa davanti allo schermo televisivo ha offerto molti spunti di riflessione, oltre che l’opportunità di assistere in diretta all’insediamento della nuova legislatura, all’elezione di due persone eccellenti alle Presidenze di Camera e Senato e di apprezzare i loro discorsi.

Pubblicato in Il punto

bianco.png