Venerdì, 08 Aprile 2022 09:44

Arianespace lancerà il satellite di osservazione Sentinel-1C con il razzo Vega-C nel 2023

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'Agenzia Spaziale Europea (ESA), a nome della Commissione Europea, e Arianespace annunciano di aver firmato un contratto di lancio per il terzo satellite radar della missione Sentinel-1, Sentinel-1C, parte di Copernicus, un programma di monitoraggio ambientale congiunto dell'Unione Europea e dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA).

Il lancio è previsto nella prima metà del 2023 dal Guiana Space Center, lo spazioporto europeo nella Guyana francese.

Arianespace ha ottenuto un contratto di lancio dall'ESA per conto della Commissione europea, per lanciare Sentinel-1C nella prima metà del 2023 su Vega C. Il satellite, che pesa circa 2,3 tonnellate, sarà collocato in un'orbita eliosincrona con un'altitudine di circa 690 km.

Prima del satellite Sentinel-1C, sia Sentinel-1A sia -1B sono stati precedentemente lanciati da Arianespace rispettivamente nel 2014 e nel 2016. Sentinel-1C completerà la capacità iniziale offerta dai due satelliti precedenti per offrire una risposta completa alla necessità di monitoraggio ambientale e di sicurezza attraverso sistemi radar spaziali.
I satelliti Sentinel fanno parte del programma Copernicus progettato per dare all'Europa un accesso continuo, indipendente e affidabile ai dati di osservazione della Terra.

"Ancora una volta, siamo molto orgogliosi di questo nuovo contratto di lancio per la Commissione Europea e l'Agenzia Spaziale Europea che sottolinea la nostra partnership di lunga data per il successo di Copernicus", ha detto Stéphane Israël, CEO di Arianespace. "Per Arianespace, questo contratto è un ulteriore segno della rinnovata fiducia nel sistema Vega e dell'impegno delle istituzioni europee per un accesso autonomo allo spazio".

Il programma Copernicus comprende attualmente sei famiglie operative di satelliti: Sentinel-1 per proseguire l'osservazione radar iniziata con le precedenti missioni ERS ed Envisat; Sentinel-2 e Sentinel-3 che sono dedicate all'osservazione a varie larghezze di banda della Terra e dei suoi oceani; Sentinel-4 e Sentinel-5 per missioni di meteorologia e climatologia con particolare attenzione allo studio della composizione dell'atmosfera terrestre; e Sentinel-6, dedicata all'altimetria oceanografica. Le successive famiglie di missioni Sentinel, da Sentinel-7 a Sentinel-12, completeranno poi l'attuale costellazione.

Il lanciatore Vega C, costruito da Avio (Colleferro, Italia) come prime contractor, è stato specificamente aggiornato per lanciare satelliti radar della classe di Sentinel 1C ed è perfettamente adatto a servire il mercato dell'osservazione della Terra. Grazie alle sue prestazioni e alla sua versatilità. Con Vega C e Ariane 6 Arianespace offre ora ai clienti le migliori soluzioni possibili per mettere in orbita ogni tipo di carico utile per ogni tipo di applicazione.

Su Arianespace
Arianespace usa lo spazio per migliorare la vita sulla Terra fornendo servizi di lancio per tutti i tipi di satelliti in tutte le orbite. Ha messo in orbita oltre 1.100 satelliti dal 1980. A partire dal 2022, Arianespace opererà i lanciatori di nuova generazione Ariane 6 e Vega C, sviluppati dall'ESA. Arianespace ha sede a Evry, vicino a Parigi, e ha una struttura tecnica presso il Guiana Space Center nella Guyana francese, oltre a uffici locali a Washington, D.C., Tokyo e Singapore. Arianespace è una filiale di ArianeGroup, che detiene il 74% del suo capitale sociale, con il saldo detenuto da altri 15 azionisti dell'industria europea dei lanciatori. ESA e CNES sono membri del consiglio consultivo.

bianco.png