Visualizza articoli per tag: mostra

FIRENZE - La mostra “Firenze 1966-2016.La bellezza salvata” si farà. Il Comitato di coordinamento degli eventi del 50esimo dell’alluvione in queste ore ha definito un’intesa con l’Associazione MetaMorfosi, la Regione Toscana e la Città Metropolitana di Firenze al fine di realizzare il grande evento curato da Cristina Acidini con Elena Capretti, che racconta gli effetti dell’alluvione sui beni culturali della città, il lavoro di restauro e di recupero di molte opere d’arte, e tutto il contesto che si è mosso per la salvaguardia dell’arte e della cultura dopo il 4 novembre del 1966.

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto

Tre capolavori distrutti dai fondamentalisti tornano in vita per farci riflettere sulla necessità etica della ricostruzione delle opere d’arte

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto

A Roma la più completa mostra mai realizzata su uno dei più autorevoli fondatori del movimento Dada

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto

MOSCA - Il 9 settembre è stata presentato a Mosca il capolavoro di Raffaello Autoritratto, opera simbolo della grande mostra sul Maestro urbinate, dal titolo “Raffaello. La poesia del Volto” che aprirà lunedì 12 al Museo Puškin.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - Fino al 1 ottobre 2016 la galleria e spazio di ricerca editoriale, COLLI independent art gallery presenta la mostra "THINK / NEON MULTIPLES di Maurizio Nannucci,  artista che fin dalla metà degli anni Sessanta sonda le relazioni tra arte, linguaggio e immagine attraverso l’uso di diversi media e che molta parte della sua ricerca ha dedicato all’esplorazione del concetto di riproducibilità dell’opera d’arte, elaborando opere in edizioni: i multipli. 

Pubblicato in Arti visive

ROMA - Era il 30 luglio 1986, Greenpeace apriva un piccolo ufficio a Roma. Da allora l’organizzazione non ha mai smesso di crescere e in Italia conta oggi 77 mila sostenitori, oltre 600 mila cyberattivisti e una trentina di gruppi locali in tutta Italia. Non abbiamo mai abbandonato il nostro Dna e ci battiamo in Italia e nel mondo per le foreste, gli oceani, l’agricoltura sostenibile, le energie pulite, contro il cambiamento climatico e l’inquinamento, per un futuro di pace.

Da sempre preferiamo agire invece di parlare. Per questo scegliamo di far parlare le immagini. Dal 14 al 28 luglio al MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, di Roma si tiene la mostra fotografica “30 ANNI E NON METTIAMO LA TESTA A POSTO”, che sarà esposta in seguito in alcune città italiane.

C’è tutto il mondo di Greenpeace in queste foto. Ci sono i volti degli attivisti arrampicati sulle ciminiere, dei volontari e i sostenitori che marciano in piazza per un futuro migliore, ma anche delle persone insieme alle quali e per le quali conduciamo le nostre battaglie, come gli apicoltori in difficoltà per i pesticidi immessi nell’ambiente o le vittime dell’inquinamento industriale. 

Vi aspettiamo al MAXXI (via Guido Reni, 4 Roma), per brindare insieme all’inaugurazione della mostra, giovedì 14 luglio 2016, alle ore 18,30.

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto

Alla vigilia della proclamazione del vincitore della settantesima edizione, Paola Gaglianone e Roberto Ippolito hanno inaugurato la mostra curata da Maurizio Riccardi e Giovanni Currado: il racconto de “Gli anni d’oro del Premio Strega”con le fotografie di Carlo Riccardi alla Biblioteca Rispoli, in Piazza Grazioli 4 a Roma, fino al 30 luglio.

Pubblicato in Letteratura

PESARO -  La 52a Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro, entrata nel vivo da venerdì 1 luglio con la proiezione di pre-apertura, nell’arena in Piazza, alle 21,45, (durante la Notte Rosa della Riviera Adriatica) di Rocky di John G. Avildsen, uscito quarant’anni fa negli Stati Uniti.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto
Domenica, 05 Giugno 2016 14:14

Musica. La Scala festeggia Muti con una mostra

ROMA - Il maestro Riccardo Muti compie 75 anni il prossimo 28 luglio e il Teatro di cui è stato direttore musicale per vent''anni, dal 1986 al 2005, lo festeggia con una mostra al Museo Teatrale alla Scala. Oggi, dopo l''inaugurazione, il Maestro incontrerà il pubblico nel corso di una serata nella sala del Piermarini, con inizio alle ore 20, cui parteciperanno anche il curatore della mostra Lorenzo Arruga e il Quartetto della Scala.

Pubblicato in Musica
Etichettato sotto

ROMA - “Una delle rare esperienze che condividono tutte le persone e le società è la morte. Tuttavia, la maniera nella quale le diverse culture la hanno compreso e il modo in cui questa comprensione ha influito nel comportamento e nelle pratiche della gente, è cambiato nel tempo.

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto

bianco.png