Visualizza articoli per tag: ozono

Un articolo pubblicato su PNAS rileva per la prima volta tre composti ozono-distruttori proibiti dal Protocollo di Montreal, grazie ai dati prodotti da una rete globale di 15 stazioni di cui fa parte l’Osservatorio climatico O. Vittori sul Monte Cimone, gestito dall’Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Cnr. L’aumento delle concentrazioni è dovuto a emissioni industriali in Asia orientale di tipo non intenzionale, ancora non regolamentate 

Pubblicato in Scienza & tecnologia
Etichettato sotto

Una vita divisa tra la passione per lo sport e quella per la propria terra. E’ così che si presenta Loris Fantinel, 74 anni, tra i fondatori dell’etichetta omonima che esporta in tutto il mondo l’eccellenza del vino Made in Italy.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Martedì, 05 Settembre 2017 13:21

Legionella: come arginarla con l’ozono

Sanificazione dell’acqua in hotel, ospedali e condomini senza agenti chimici

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

bianco.png