Martedì, 16 Ottobre 2012 11:27

Calcio. 'Brasile 2014'. Azzurri: battiamo la Danimarca

Scritto da

MILANO - Questa sera al Giuseppe Meazza in San Siro,alle ore 20:45, la Nazionale affronterà la Danimarca per la qualificazione ai mondiali di Brasile 2014.


Sono ancora vivi i ricordi di quel famoso 'biscotto' tra Svezia e Danimarca agli Europei del 2004. Un pareggio che si chiuse sul 2-2 che di fatto eliminò l'Italia che invano vinse contro la Bulgaria per 2-1.


Oggi gli Azzurri hanno la possibilità di rifarsi rispetto a quello scherzetto tra 'cugine' cercando di portare a casa tre punti, fondamentali per il cammino dell'Italia verso i prossimi mondiali.


L'incontro offre tanti spunti. Oltre a quello appena citato, sarà interessante rivedere finalmente Balotelli al centro dell'attacco azzurro. L'attaccante del City - al rientro in Nazionale dopo l'operazione agli occhi e dopo l'influenza che gli ha fatto saltare l'appuntamento con l'Armenia - rivedrà il suo ex stadio, il San Siro. Uno stadio che lo ha visto protagonista con la maglia dell'Inter a partire proprio dalla gestione Mancini, suo attuale tecnico in Inghilterra.


Nello stesso ruolo, ma con la maglia danese, sarà l'occasione di osservare l'oggetto misterioso Bendtner. L'attaccante juventino, acquistato questa estate dopo diversi annunci di nomi altisonanti da top player, è attualmente la quinta scelta di Conte, dietro a Matri, Vucinic, Quagliarella e Giovinco. Sarà, quindi, per lui una possibilità per dimostrare il suo valore.

PROBABILE FORMAZIONE - Al posto di Buffon, indisponibile per un affaticamento all'adduttore sinistro, occuperà il posto tra i pali il portiere del Napoli, Morgan De Sanctis.Tra l'altro, i due saranno l'uno contro l'altro il prossimo turno di campionato per lo scontro al vertice.

Rispetto alla gara con l'Armenia, in difesa, sugli esterni, agiranno Abate e Balzaretti al posto di Maggio e Criscito. Al centro, la coppia sarà costituita da Chiellini e Barzagli. A centrocampo, la manovra passerà ancora una volta tra i piedi di Pirlo, supportato da Marchisio e De Rossi. Dietro alle due punte Balotelli e Osvaldo, si muoverà Montolivo che avrà il compito di fare da collante tra centrocampo e attacco.

Questa volta, una parte del destino Azzurro, sarà solo affar nostro.

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Arpa Puglia potenzia la sede di Taranto. Inaugurati i nuovi laboratori

Arpa Puglia potenzia la sede di Taranto. Inaugurati i nuovi laboratori

L’edificio sarà anche sede del Polo di Specializzazione Microinquinanti di Arpa Puglia, eccellenza nella determinazione dei composti organici persistenti (POP), e in particolar modo di PCB, diossine e IPA, in...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Da Cardito nella Terra dei Fuochi un'artista unica che utilizza intense dinamiche cromatiche per intraprendere un profondo scavo psicologico

Alessandro Spadoni - avatar Alessandro Spadoni

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]