Giovedì, 21 Novembre 2013 19:52

Brasile 2014. Francia qualificata a sorpresa. Cristiano Ronaldo stende Ibra

Scritto da

ROMA – Con la partita di stanotte tra Uruguay e Giordania, abbiamo conosciuto il nome dell’ultima qualificata ai Mondiali di Brasile 2014; pura formalità per i sudamericani che forti dello 0-5 d’andata hanno ottenuto il pass per disputare il loro dodicesimo mondiale.

Uruguay che si aggiunge alle altre 5 sudamericane e 5 africane, alle 4 centro-nordamericane e 4 asiatiche e alle ben 13 europee. Grande sorpresa della Francia che ribalta il 2-0 d’andata contro l’Ucraina; i transalpini vincono 3-0 anche se la rete del momentaneo 2-0 è viziato dal fuorigioco di Benzema. Torna anche la Croazia tra le 32 più forti del mondo, dopo l’assenza di Sudafrica 2010. Kovacic e compagni estromettono l’Islanda da quello che sarebbe potuto essere la loro prima partecipazione ad un mondiale di calcio. Da registrare in Romania - Grecia uno strabiliante autogol del romanista Torosidis che però non compromette la qualificazione della sua squadra. In settimana abbiamo assistito anche al successo del Messico sulla Nuova Zelanda per un totale tra andata e ritorno di 9-3 per gli americani. Messicani che disputeranno così il loro 15esimo mondiale e neozelandesi che tornano a casa dopo il mondiale di quattro anni fa in cui imposero un pareggio all’Italia, compromettendone seriamente la qualificazione agli ottavi di finale (poi non disputati). Tornano a disputare la massima competizione calcistica per nazionali anche Russia e Belgio dopo due mondiali visti a casa: non partecipano infatti da Corea del Sud – Giappone 2002, dove tra l’altro avevano fatto parte dello stesso girone. Rivedremo anche la Colombia che torna addirittura 16 anni dopo l’ultimo mondiale disputato in Francia nel 1998, mentre ci sarà una sola squadra debuttante che è la Bosnia Erzegovina dei vari Dzeko, Pjanic e Lulic. Ma la partita più avvincente della settimana è stata quella che ha visto protagonisti Cristiano Ronaldo e Ibrahimovic dove ha avuto la meglio il portoghese che lascia a casa il giocatore del Paris Saint Germain, impedendogli così di disputare ancora una volta un mondiale. Due gol di Ibra non bastano a regalare la qualificazione alla Svezia, asfaltata da una tripletta dell’asso del Real Madrid.

Cristiano Ronaldo e Ibrahimovic: sono loro insieme a Ribery e al solito Messi i quattro favoriti a contendersi il Pallone d’Oro. Nella giornata di ieri Stoichkov, che vanta anche lui la vittoria del prestigioso premio individuale (nel 1994), ha rilasciato dichiarazioni molto forti riguardo la cerimonia che assegnerà il premio di France Football il prossimo 13 gennaio a Zurigo: “Il Pallone d’Oro mi fa schifo. Platini si muove bene, Ribery è francese e ha vinto molti titoli”, probabilmente alludendo al fatto che Platini farà vincere il Golden Ball al suo connazionale. È vero il trequartista del Bayern Monaco quest’anno ha vinto il triplete da vero protagonista con la sua squadra, si è qualificato ai mondiali ribaltando un 2-0 difficilissimo contro l’Ucraina, ma non bisogna dimenticare che a contendergli il premio c’è un certo Messi vincitore di 4 Palloni d’Oro consecutivi, un Cristiano Ronaldo autore di caterve di goal negli ultimi anni e trascinatore del Portogallo e Ibrahimovic che quest’anno ha disputato la sua miglior stagione.

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Arpa Puglia potenzia la sede di Taranto. Inaugurati i nuovi laboratori

Arpa Puglia potenzia la sede di Taranto. Inaugurati i nuovi laboratori

L’edificio sarà anche sede del Polo di Specializzazione Microinquinanti di Arpa Puglia, eccellenza nella determinazione dei composti organici persistenti (POP), e in particolar modo di PCB, diossine e IPA, in...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Da Cardito nella Terra dei Fuochi un'artista unica che utilizza intense dinamiche cromatiche per intraprendere un profondo scavo psicologico

Alessandro Spadoni - avatar Alessandro Spadoni

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]