Mercoledì, 15 Luglio 2015 22:33

WWE. Le superstar del wrestling sbarcano in Italia

Scritto da

ROMA - Stanno arrivando! Le superstar del wrestling sbarcano in Italia. La WWE (World Wrestling Entertaiment), dopo il tutto esaurito degli anni precedenti rinnova l’appuntamento italiano del tour mondiale.

Possiamo considerare questi lottatori come i moderni gladiatori in grado di infiammare gli spalti, oltre che milioni di spettatori in tutto il mondo. Una preparazione atletica micidiale, grande carisma e personalità gli ingredienti per diventare beniamini del pubblico e in alcuni casi anche star di Hollywood, basti pensare a “The Rock” Dwayne Johnson che dopo aver vinto ben 17 titoli mondiali è diventato attore a tempo piano (Il Re Scorpione, The Doom, Fast and Furios, San Andreas), per non parlare di Hulk Hogan, il più grande di tutti i tempi.

Come indicato nel sito ufficiale della WWE le superstar di Roma saranno John Cena, indiscusso campione da oltre dieci anni e beniamino del pubblico, il fascinoso Dolph Ziggler che ha strappato dalle braccia di Rusev la bellissima e biondissima Lana, l’iroso irlandese Sheamus, l’inquietante Bray Waytt ( per una volta lontano da Roman Reigns), Luke Harper e il gigante Big Show erede del grande Andrè The Giant.

Grande spettacolo e gesti atletici straordinari sono la chiave del successo della WWE principale federazione di wrestling mondiale, i cui eventi più importanti Raw e SmackDown sono trasmessi in più di 145 paesi e solo negli Stati Uniti raggiungono 13 milioni di spettatori. Il Italia è possibile seguire gli incontri su Cielo ogni domenica mattina a partire dalle ore 10.00 mentre i grandi eventi annuali vanno in onda in diretta su Sky Primafila a pagamento. Da non perdere  Battleground 2015 il 19 luglio prossimo (da noi in onda alle due di notte) che vede in cartellone incontri straordinari con in palio ben due titoli mondiali. Per la prima volta si  potrà seguire l’evento gratuitamente su WWE Network che però fornirà il servizio in Italia solo in lingua inglese, si dovrà così rinunciare ai trascinanti commenti di Luca Franchini e Michele Posa. La buona notizia è che si potrà vedere gratis perché i previsti 9,99 dollari mensili, all’attivazione dell’account non si dovranno pagare. Gentile  omaggio della WWE per il primo mese.

Tornando a BattleGround vedremo sul ring John Cena e Kevin Owens per il titolo nazionale Usa, il campione in carica Seth Rollins e lo sfidante nonché ex campione “La Bestia” Brock Lesnar sindaco di Suplex City per il titolo mondiale dei massimi, Randy Orton contro Sheamus, un tre contro tutti (in realtà uno contro due) con Ryback contro Big Show e The Miz, anche qui in palio il titolo intercontinentale. Nessun titolo in palio per il match più atteso, quello tra Roman Reigns e Bray Wyatt, eredi delle due fazioni più potenti degli ultimi anni The Shield e The Waytt Family, ormai sciolte.  

Aspettando WWE Italia (biglietti su TicketOne) nelle due date di Roma al Palalottomatica l’11 novembre e a Casalecchio di Reno (Bologna) il 12 novembre, non resta che gustarsi l’esplosiva Battleground domenica notte. E pure gratis!

WWE live - Battleground 2015 -  Per accedere alla diretta del 19 luglio


Sam Stoner

Scrittore

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Andrea Camilleri, “contastorie” per sempre

Andrea Camilleri se ne è andato, a 94 anni,  mentre un suo racconto, l’ennesimo, era appena uscito in libreria e mentre si era appena spenta l’eco televisiva dell’ottava replica del...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Leggere i dati sull’economia. La storia dell’ESM raccontata dall’interno. Sovran…

Pochi giorni fa è stato diffuso dall’ESM, uno degli enti che è stato protagonista assoluto della storia economica contemporanea, un libro che ripercorre quanto avvenuto negli ultimi anni. Safeguarding the euro...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]