Domenica, 15 Maggio 2016 16:28

F1 di Spagna. Vince Verstappen, il giovane 18enne colpisce ancora

Scritto da

MADRID - L'olandese Max Verstappen, alla sua prima gara sulla Red Bull, ha vinto il Gran Premio di Spagna, quinta prova del mondiale di Formula 1.

A neanche 19 anni, li compirà a settembre, e' il più giovane pilota di sempre a mettere il suo nome dell'albo d'oro del massimo campionato automobilistico. Secondo e terzo posto per le Ferrari di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel. Le due Mercedes si erano 'autoeliminate' in un incidente nel primo giro.  Verstappen, appena promosso al posto di Daniil Kvyat, retrocesso alla Toro Rosso, e' il piu' giovane pilota ad aver mai vinto in Formula 1. Deve accontentarsi del secondo posto Kimi Raikkonen che con la sua Ferrari arriva vicinissimo all'olandese ma non riesce a sorpassarlo. Dietro Vettel, terzo, si e' piazzato Daniel Ricciardo, sfortunatissimo per una foratura mentre duellava per la terza posizione. A seguire Bottas (Williams) e Sainz (Toro Rosso). A punti anche Perez (Force India), Massa (Williams), Button (Mclaren-Honda) e Kvyat (Toro Rosso).  

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei de…

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei del Mediterraneo. Foto

In molte persone, la parola Eolie evoca istintivamente immagini di mare azzurro e spiagge incontaminate. Pochi, tra le migliaia di turisti che arrivano ogni anno, conoscono il museo di Lipari...

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

Studi scientifici dimostrano l’importanza delle arti per il benessere psico-fisico  

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]