Lunedì, 03 Aprile 2017 13:23

Maratona. Il Garmin Venice Night Trail si illumina con Marco De Gasperi e Stefano Gregoretti

Scritto da

I due testimonial di Garmin saranno al via del trail notturno di Venezia organizzato da Venicemarathon Club e in programma nella serata di sabato 29 aprile e guideranno due squadre che si sfideranno all’ultimo secondo.

VENEZIA - Marco De Gasperi e Stefano Gregoretti illuminano il Garmin Venice Night Trail, in programma nella serata di sabato 29 aprile, con partenza alle ore 21, a Venezia.

Pluricampione di corsa in montagna il primo, ultrarunner reduce da spettacolari traversate il secondo. I due testimonial Garmin saranno al via del suggestivo trail di 16 km e 51 ponti, organizzato dal Venicemarathon Club in collaborazione con Garmin, che si snoda tra calli e campielli della Venezia notturna.

La novità è la simpatica e originale sfida che vedrà coinvolti tutti gli iscritti. I partecipanti saranno infatti suddivisi in due squadre – una guidata da De Gasperi e una da Gregoretti – che si sfideranno fino all’ultimo secondo. Vince la squadra più veloce che, dalla somma di tutti i tempi individuali, otterrà il tempo complessivo più basso.

Inoltre, De Gasperi e Gregoretti saranno già nel pomeriggio di sabato 29 aprile (dalle 15 alle 19) ospiti dello stand Garmin del Venice Running Village, al Parco San Giuliano, a disposizione del pubblico e degli appassionati per autografi e consigli.

Marco De Gasperi, classe 1977, è una vera e propria leggenda della corsa in montagna. Cinque volte campione mondiale, vanta inoltre numerosi successi e primati nello sky-running, rendendolo forse il più forte e completo specialista mondiale nelle corse in altitudine.

Stefano Gregoretti si definisce invece “ultrarunner e adventurer”. E’ l’uomo delle spedizioni impossibili, tra i ghiacci e nel deserto, di corsa come in bici o sugli sci. E’ reduce da un’impresa incredibile, l’Artic Extreme, dove ha percorso 1000 km a temperature rigidissime attraversando tre regioni dell’Artico canadese di corsa, sugli sci e in biciletta.

In occasione dell’evento gli appassionati di tecnologia avranno la possibilità di toccare dal vivo gli ultimi due nati in casa Garmin per il running e multisport: fenix5 e Forerunner 935. Due orologi di alta gamma in grado di rispondere ad esigenze specifiche anche dei target più esigenti.

Forerunner 935, un vero e proprio peso piuma: un GPS smart sportwatch con innovative funzioni per l’analisi delle prestazioni sia in gara che in allenamento, rilevazione cardiaca al polso, profili sport integrati, possibilità di personalizzazione e design compatto in soli 49 grammi di peso

La nuova serie fe¯nix® 5 invece rappresenta la naturale evoluzione dell’ormai famosa e tanto apprezzata serie di GPS sportwatch multisport. Tre modelli accomunati da una sofisticata tecnologia e arricchiti da un design ricercato e impiego di materiali preziosi che rendono i nuovi fe¯nix® 5 robusti, performanti ed eleganti. Tra questi spiccano fe¯nix® 5S, leggero e dalle dimensioni adatte ai polsi più piccoli e sottili, il modello fe¯nix® 5 dalle dimensioni intermedie e fe¯nix® 5X, il primo device cartografico della famiglia.

Le iscrizioni al Garmin Venice Night Trail sono ormai chiuse da diverso tempo per sold out pettorali ma è possibile, invece, ancora iscriversi al doppio appuntamento sportivo del giorno successivo, domenica 30 aprile, con la 9^ Corrimestre (10 km competitiva) e la 5^ Panoramica (5 - 11 e 18 km) che si svolgeranno nei viali verdi del Parco San Giuliano di Mestre, nel bosco dell’Osellino e Forte Marghera e che daranno vita agli ‘Alì Venice Running Days’, l’intenso e partecipato weekend sportivo che il Venicemarathon Club propone da ormai da cinque edizioni. Faranno da contorno una serie di attività ludico motorie all'aria aperta riservate ai bambini come la Baby Maratonella, Giocatletica e il Percorso 115 junior.

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Rapporto Human Rights Watch sul Covid-19: “Chiunque trovi il vaccino deve con…

Rapporto Human Rights Watch sul Covid-19:  “Chiunque trovi il vaccino deve condividerlo"

Trasparenza, cooperazione globale e responsabilità per una cura alla portata di tutti. I governi dovrebbero massimizzare l'accesso al vaccino Covid-19 e garantirlo economicamente alle persone in tutto il mondo, ma altresì...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Lo schermo dell’arte. “Spit earth: who is Jordan Wolfson?”, documentario s…

Lo schermo dell’arte. “Spit earth: who is Jordan Wolfson?”, documentario su uno scultore dalla personalità complessa

Suo grande cruccio è non essere (ancora?) stato inserito alla Biennale di Venezia, ma Jordan Wolfson, è oggi uno degli artisti più controversi e famosi a causa di opere, inquietanti...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]