Visualizza articoli per tag: TERREMOTO

Il 14 giugno i rappresentanto della Commissione Europea e delle comunità scientifiche si incontrano nel primo appuntamento di quest'anno

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

MILANO - E' diventata famosa sul web con due mosse (o meglio: 'non mosse'), ripetute a favore di telecamere nell'arco di quindici giorni. La prima esibizione: elezioni amministrative a Milano, primo turno. Berlusconi entra nel suo seggio per votare. E' raggiante, e fa il giro della sala a salutare. Tutti i presenti gli stringono la mano col sorriso stampato sul volto, e chi era seduto si alza in segno di rispetto. Una scrutatrice però no. Non si alza dalla sedia. E stringe la mano al premier a labbra serrate, quasi scocciata. Il presidente del Consiglio finge di non farci caso e fine della storia. Sembrerebbe.

Pubblicato in Società

MILANO - «Io ho sempre sostenuto che Berlusconi si combatte conla buona politica, e non ci si può aspettare che il lavoro lo facciano i processi. Ecco, abbiamo dimostrato che è possibile, ed è la strada giusta». Lo ha affermato Giuliano Pisapia, neo sindaco di Milano, in un'intervista al quotidiano 'Il Messaggero', aggiungendo che «erano elezioni per il comune di Milano, di quello volevo parlare e non di Berlusconi, dei problemi della città, di come risolverli».

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Travolgente vittoria dei candidati di centro-sinsitra in molti Comuni. Pisapia surclassa Letizia Moratti. A Napoli sconfitto l'uomo di Nicola Cosentino per la grande volontà dei cittadini di voltare pagina. Una lezione al berlusconismo ma anche il Pd deve riflettere sul fatto che entrambi i candidati non erano stati scelti dalla nomenklatura del partito

Pubblicato in Primo piano

ULTIM'ORA: Questa l'affluenza alle urne (dati percentuali) alle ore 22 di oggi nei tredici comuni capoluogo dove sono in corso i ballottaggi per l'elezione dei sindaci e il rinnovo dei Consigli comunali (tra parentesi l'affluenza al primo turno). CITTÀ ORE 12 ORE 19 ORE 22 MILANO 14.72 (12.16) 39.00 (39.90) 53.19 (53.56) NAPOLI 10.85 (12.19) 25.43 (32.14) 34.78 (41.28) TRIESTE 13.76 (13.18) 28.07 (27.23) 35.28 (32.59) CAGLIARI 12.74 (13.82) 29.41 (35.34) 41.60 (48.24) NOVARA 12.86 (13.73) 31.52 (38.70) 43.29 (51.66) VARESE 13.43 (13.77) 32.03 (38.83) 41.92 (48.92) ROVIGO 12.68 (10.87) 29.97 (37.00) 41.22 (48.70) PORDENONE 14.47 (12.36) 33.09 (38.27) 43.58 (47.63) RIMINI 13.12 (12.73) 30.20 (34.36) 42.96 (44.94) GROSSETO 13.69 (15.46) 30.03 (38.66) 43.19 (50.82) COSENZA 10.12 (13.85) 26.66 (38.02) 38.01 (51.71) CROTONE 9.02 (10.59) 25.22 (32.74) 37.52 (46.52) IGLESIAS 13.89 (15.11) 32.10 (39.33) 45.76 (52.89) N.B.: Fonte dei dati è il sito del Viminale; per Trieste il sito della Regione Friuli Venezia Giulia.

Pubblicato in Primo piano

Falsi Rom che distribuiscono volantini in appoggio di Pisapia, ragazzi trasandati su autobus e metropolitane. Una campagna elettorale tramutata dalla destra in violenza propagandistica senza esclusione di colpi. La Procura milanese apre un’inchiesta

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

MILANO - Che la famiglia Moratti sia miliardaria non è una novità. Non può neppure stupire lo sfarzo della sua abitazione milanese all'ombra della madonnina, completa di piscina, terrazzo con giardino pensile e orto botanico, tutto gustosamente distribuito in svariate centinaia di mq disposti in più piani. Però, può stupire che improvvisamente, il “grande privilegio” abbia a che fare con il DL 29 novembre 2008, n. 185, in materia di “Misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale” in vigore dal 29/11/2008, di cui la famiglia Moratti non è riuscita a privarsi, e non solo di questo.

Pubblicato in Primo piano

ROMA – Doveva essere la “maggioranza di ferro”. Soltanto una settimana fa Berlusconi ha dichiarato: “Siamo più coesi di prima, quando Fini ci ostacolava con tutti i mezzi possibili”. Si è visto. Oggi il leader della Lega Umberto Bossi ha risposto con un sonoro pernacchio alla presa di posizione di Roberto Formigoni sul decentramento dei ministeri al nord.  «La proposta della Lega diventa operativa con i voti del Parlamento, e senza i voti del Pdl è una proposta che non va lontano» ha dichiarato oggi il governatore lombardo, secondo il quale è piuttosto necessario «cambiare la politica dei ministeri, non la loro sede; si può fare subito basta che il prossimo Consiglio dei ministri approvi un pacchetto di misure economiche di stimolo alle imprese, alla ricerca e all'infrastrutturazione del Nord».

Pubblicato in Primo piano
Lunedì, 23 Maggio 2011 19:51

Borsa in calo sul taglio dell’outlook di S&P

MILANO - Comincia male la settimana in borsa dopo il taglio che l’agenzia di rating Standard & Poor's  ha effettuato sull’outlook del debito italiano, abbassandolo da stabile a negativo.

Pubblicato in Finanza & Mercati

ROMA – “Articolo 31” manifesta in permanenza davanti alla cosiddetta Autorità di garanzia per le telecomunicazioni (Agcom) per protestare contro l’occupazione televisiva nei telegiornali di Silvio Berlusconi, uno scandalo senza fine, che dura da 17 anni, caso unico nei sistemi democratici dell’Unione europea ed anche al di là dell’Atlantico. In spregio a qualsiasi norma di legge (la par condicio), il magnate di Arcore sta producendo il medesimo sforzo della primavera del 2006, quando, indietro di circa cinque punti nei sondaggi rispetto a Romano Prodi, intervenne quasi ogni mattina negli ultimi dieci giorni della campagna elettorale, con la scusa di essere il Presidente del consiglio, nelle trasmissioni più viste da casalinghe e pensionati. Lo stratagemma funzionò, perché i cinque punti di svantaggio si ridussero praticamente a zero.

Pubblicato in Primo piano

bianco.png